Pianeta Vegan
cardi e patate gratinati alla pugliese cucina vegana

Cardi e patate gratinati alla pugliese

I cardi sono un ortaggio invernale, che ricordano vagamente il sedano. Sono ricchi d’acqua, fibre e sali minerali ed hanno mille proprietà nutritive, che fanno bene al nostro organismo. Nonostante tutto, spesso non trovano ampio spazio nelle nostre ricette, ma vi assicuro che qualsiasi piatto preparerete con questo ortaggio piacerà a tutti.

Come preparare cardi e patate gratinati alla pugliese. La mia cucina vegana

Ottimo nelle zuppe, nelle vellutate, questo ortaggio si può utilizzare anche per preparare una parmigiana alternativa, o sfiziose polpette e salsette per insaporire i crostini.

La ricetta che vi propongo oggi è cardi e patate gratinati alla pugliese, molto amata nella mia regione, e ideale come contorno da servire con l’arrosto di sedano rapa all’arancia durante il periodo natalizio.

Questo piatto si prepara senza besciamella e risulterà molto leggero.

Difficoltà
elaborata
Tempo di preparazione
20 minuti
Tempo di cottura
1 ora circa
Dosi per 4 persone
Costo

costo

Iscriviti al mio corso di cucina vegana Vegan Cheese Homemade

Ingredienti

500 gr. di cardi
2 patate
1 cipolla rossa
succo di mezzo limone
pangrattato q.b.
3 cucchiai di formaggio vegano grattugiato
sale e pepe
aglio in polvere
un ciuffo di prezzemolo fresco
olio evo

Preparazione

Laviamo i cardi, e in un recipiente con l’acqua spremiamo il succo di mezzo limone che ci servirà per conservare il colore bianco dei cardi.

Tagliamo con un coltello il gambo e le parti esterne dove ci sono le foglie, tagliamo la costa in tre parti e con un pelapatate eliminiamo i filamenti.  Mettiamo i cardi puliti nell’acqua acidulata, lasciandoli in ammollo per circa 5 minuti.

Scoliamo e cuociamo per circa 20/25 minuti in una pentola con acqua salata, portata ad ebollizione.

Vi suggerisco di non buttare l’acqua di cottura perché può servire per lessare la pasta e ci servirà per aggiungerne un mestolo durante la cottura in forno del nostro piatto.

Nel frattempo laviamo e tagliamo a fette sottili le patate e mettiamole da parte. Affettiamo anche la cipolla rossa e tritiamo un ciuffo di prezzemolo fresco.

Appena i cardi saranno cotti, li scoliamo e lasciamo raffreddare per qualche minuto.

Assembliamo tutti gli ingredienti in una teglia da forno, leggermente oleata e uniamo alla base un mestolo di acqua di cottura dei cardi. Poniamo il primo strato di cardi, e al centro mettiamo le patate e le cipolle, cospargiamo di pangrattato e formaggio vegano grattugiato. Insaporiamo con un pizzico di sale, pepe e aglio in polvere.

Procediamo con un altro strato e in superficie aggiungiamo abbondante pangrattato, prezzemolo e un filo d’olio.
Cuociamo in forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti finché si forma la crosticina dorata. Sforniamo e lasciamo raffreddare qualche minuto prima di servire.

Consigli

Acquistate il cardo bianco e compatto sarà più buono e pregiato, mentre quello verde resta fibroso, amaro e aspro.

Se vi piacciono le olive nere, nella ricetta potete aggiungerne anche una manciata dopo averle denocciolate e fatte a rondella. Renderanno il nostro piatto ancora più gustoso.

Buon appetito! 💚

 

2 commenti su “Cardi e patate gratinati alla pugliese”

  1. Ancora una volta la cucina di Antonella ha fatto centro.
    Ancora una volta la nostra cuoca ci suggerisce un piatto che si caratterizza per la sua leggerezza, valore nutritivo, gusto e amore. È una delizia seguirti, apprendere, assaggiare, cibarmi con i tuoi consigli e portate! Slurp mi sto ancora leccando i baffi! 🙂

    1. Grazie Giorgio 🙂 che piacere leggere le tue parole, provo immensa gioia quando cucino il cibo che la terra sa donarci, e condividerlo con gli altri è ancor più bello. A presto con le mie nuove ricette vegan per tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Carrello